Nucleare Israele: arrestato di nuovo Vanunu

10 Settembre 2015

La polizia di Gerusalemme in coordinamento con lo Shin Bet ha arrestato questa mattina Mordechai Vanunu, l’ex tecnico nucleare israeliano accusato di aver rivelato i segreti del programma nucleare israeliano.

L’arresto è avvenuto a seguito di una intervista rilasciata da Vanunu a Canale 2 il che configura una violazione degli obblighi della libertà condizionale.

Incarcerato dopo che nel 1986 rivelò al Sunday Times l’esistenza di un piano segreto di armamento nucleare da parte dello Stato di Israele, fu condannato a 18 anni di carcere. Rilasciato nel 2004 era comunque sottoposto a diversi obblighi tra i quali l’impossibilità di rilasciare interviste.

L’avvocato di Vanunu, Yemima Abramovich, ha contestato il nuovo arresto affermando che non vi è stata alcuna violazione della libertà vigilata e che tutto sarebbe riconducibile a una vendetta del Mossad. Non è chiaro dove Mordechai Vanunu sia stato portato.

Redazione

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Previous Story

Siria: chi combatte chi? L’escalation interessata di Putin

Next Story

Camerun, aumento delle tensioni tra cristiani e musulmani

Latest from Senza categoria

Burkina Faso: nuovo golpe militare

A pochi giorni dalle elezioni che avrebbero dovuto portare alla democrazia in Burkina Faso, previste per il prossimo 11 ottobre, i militari hanno deposto
Go toTop