Middle East

Obama spinge Israele verso la bocca del forno

Con l’accordo sul nucleare iraniano Obama spinge Israele verso la bocca del forno. A dirlo non è stato uno qualunque ma il candidato repubblicano alla Presidenza, Mike Huckabee, che a retwittato un messaggio di Alex Swoyer.

retwittIl chiaro riferimento all’olocausto arriva dopo che l’ex Governatore dell’Arkansas aveva ripetutamente attaccato Obama per l’accordo sul nucleare iraniano definendo tale accordo “un cattivo affare per Israele e per gli Stati Uniti”, qualcosa che mette in serio pericolo la democrazia israeliana. “La politica estera di questo inetto presidente è la peggiore della storia americana” ha detto Mike Huckabee in una intervista a Breitbart News. Alla richiesta di scuse da parte della Casa Bianca Mike Huckabee ha risposto che “è triste e ridicolo che il Presidente americano non prenda sul serio le minacce iraniane a Israele ma anche agli Stati Uniti” aggiungendo poi che “io sto con Israele e contro il terrorismo iraniano per impedire all’Iran di raggiungere il suo obbiettivo dichiarato, quello di un nuovo olocausto”.

L’attacco di Mike Huckabee al Presidente Obama sull’accordo con l’Iran è continuo. In un’altra intervista ha detto: “dimentichiamo che gli iraniani non hanno mantenuto un solo accordo in 36 anni di regime degli Ayatollah, non c’è motivo per pensare che improvvisamente iniziano a farlo”.

Critiche alle parole di Mike Huckabee sono arrivate dalla Anti-Defamation League che accusa il candidato repubblicano alla presidenza di usare l’olocausto per fare politica. “Qualunque sia l’opinione di Mike Huckabee sull’accordo sul nucleare iraniano – e noi siamo critici – commenti come quello contro Obama che suggeriscono che il Presidente americano stia aiutando un nuovo olocausto sono del tutto inappropriati” ha detto la Anti-Defamation League in un comunicato.

Redazione

Tags

Related Articles

4 Comments

  1. Ho letto da qualche parte che negli Stati Uniti ci sono piu’ di 8.000.000 milioni di Musulmani e che la meta’ della popolazione Afroamericana e’ a rischio conversione…Secondo me non sanno piu’ che pesci prendere.-

  2. 8 milioni su oltre 300 milioni non è un dato molto importante. Lo stile della maggior parte della popolazione afroa-mericana è molto, molto distante dalle regole dell’islam e non mi sembra molto reale come analisi. IL vero problema è che l’americano medio vede la storia e la politica come un film di Hollywood.

  3. L’avevo buttata li’. E’ possibile che questo famigerato accordo con l’IRAN sia stato fatto esclusivamente per coinvolgere gli Ayatollah(che non sono fessi manco pe gniente) nella guerra contro l’ISIS. Obama sa benissimo che se intervenisse da solo con meno di…Diciamo 3.000.000 di soldati…Gli agili guerrieri di Allah gli farebbero un culo grosso come la capanna dello zio Tom. In casa avrebbe uno stillicidio di attentati, la processione di bare e i video con centinaia di prigionieri Americani che prima di essere decapitati, implorano Allah di perdonarli…Farebbe il resto.-

Close