Terrorismo psicologico: Hamas minaccia cittadini israeliani via SMS

By , in Middle East on . Tagged width: , ,

Minacce via SMS a cittadini israeliani. Sembra essere questa la nuova tecnica di intimidazione usata da Hamas nei confronti degli abitati del sud di Israele.

Decine di messaggi intimidatori sono arrivati ieri sui telefoni di diversi cittadini israeliani, messaggi dove il braccio armato di Hamas, le Brigate Izz ad-Din al-Qassam, lanciavano serie minacce. Lo riferiscono il giornale israeliano Ynet e altri media israeliani.

I messaggi sono stati mandati in serie da due numeri con prefisso 057 e 059 (questo ultimo palestinese) che però a un tentativo di contatto non danno alcun riscontro. Il tutto sarebbe il frutto di una violazione da parte di Hacker dei server di israeldefense.co.il dal cui database avrebbero attinto i dati e i numeri telefonici.

Ma cosa dicevano i messaggi? Ci sono quattro tipologie di messaggi, tre in ebraico non proprio corretto e uno in inglese.

Nel primo in ebraico si legge (più o meno): “Un avvertimento ai sionisti. I razzi Qassam sono pronti per voi. Se desiderate salvarvi la vita lasciate il nostro paese”.

sms-hamas-1

Nel secondo (sempre più o meno) si legge: “Al-Qassam ha promesso vendetta e sarà vendetta. Il piano non è ancora finito e la prossima volta sarà terribile

sms-hamas-2

Il terzo messaggio (forse il più inquietante) è in inglese e dice: “Al-Qassam ha scelto te per essere il prossimo Shalite (riferimento a Gilad Shalit). Stai pronto

sms-hamas-3-eng

Il quarto di nuovo in ebraico stentato dice: “nella prossima guerra Hamas restituirà tutta la Palestina ai palestinesi”.

A questi messaggi è seguita una email a tutti gli utenti del sito israeldefense.co.il nella quale si riportava una citazione del fondatore di Hamas, lo sceicco Ahmed Yassin, in cui affermava che “Israele è stato fondato sull’ingiustizia e sulla occupazione e ogni entità fondata sull’ingiustizia e sulla occupazione è destinata alla distruzione”. Il messaggio è stato inviato anche a membri del governo e della Knesset.

email-hamas-yassim

Indagini sono in corso per risalire a coloro che hanno “bucato” il server di israeldefense.co.il anche se sarà difficile risalire a loro. A parte il discorso sulla sicurezza dei dati degli utenti di un sito, che andrebbe curata in modo particolare con appositi sistemi di sicurezza, quello che appare evidente è che Hamas stia puntando moltissimo sul terrorismo psicologico e sulla intimidazione. Particolare impressione ha destato tra i cittadini israeliani il messaggio relativo a Gilad Shalit. Gli abitanti dei villaggi lungo il confine con Gaza sanno che quella di un rapimento da parte di Hamas è una ipotesi più che realistica per essere sottovalutata.

Sarah F.

[immagini fornite dal sito web Ynetnews.com]

© 2014, Rights Reporter. All rights reserved. Riproduzione vietata