Attacco israeliano in Siria. Colpita ancora la base T4

Nuovo attacco israeliano alla base T4 in Siria. Come sempre i siriani affermano di aver colpito i missili israeliani, ma testimoni sul campo raccontano un’altra storia

Un nuovo attacco israeliano in Siria è avvenuto durante la notte appena trascorsa. Ad essere colpita è stata ancora una volta la base aerea T4 nei pressi di Al-Tanf, vicino al confine con l’Iraq.

Secondo l’agenzia di stampa siriana SANA un aereo israeliano avrebbe lanciato diversi missili contro la base T4 ma le difese siriane li avrebbero intercettati e abbattuti quasi tutti.

Un po’ diverso il racconto di alcuni testimoni locali i quali affermano che alla base T4 ci sarebbero state diverse esplosioni e che alcuni depositi di armi sarebbero saltati in aria.

Non è chiaro se ci siano vittime. Si parla di alcuni miliziani iraniani che sarebbero deceduti o si troverebbero in gravi condizioni. Ma non ci sono conferme.

Nessuna conferma dell’attacco nemmeno da Gerusalemme che comunque, come al solito, non smentisce.

La base T4 in Siria si trova molto vicino al confine con l’Iraq e per questo viene usata dai pasdaran iraniani per far giungere armi a Hezbollah e alle altre milizie oltre chr per trasferire uomini.

Non è la prima volta che Israele colpisce la base T4 ma fino ad oggi nessuno ha elevato formale protesta presso gli organismi internazionali. Un motivo ci sarà.