Crolla internet nello Yemen. Preludio ad un attacco?

10 Novembre 2023
temen ribelli Houthi sostenuti dall'Iran

Secondo diverse fonti, l’accesso a Internet in tutta la nazione dello Yemen, devastata dalla guerra, è crollato questa mattina senza alcuna spiegazione.

L’interruzione è iniziata alle prime ore di oggi e ha interessato la rete YemenNet, ora controllata dai ribelli Houthi sostenuti dall’Iran.

Sia NetBlocks, un gruppo che monitora le interruzioni di Internet, sia la società di servizi Internet CloudFlare riportano l’interruzione. Nessuno dei due ha fornito una causa per il crollo.

Gli Houthi e i funzionari delle telecomunicazioni dello Yemen non hanno confermato immediatamente l’interruzione.

Una precedente interruzione si era verificata nel gennaio 2022, quando la coalizione a guida saudita che combatte gli Houthi nello Yemen aveva bombardato un edificio per le telecomunicazioni nella città portuale di Hodeida, la Città Rossa. Non si è avuta notizia immediata di un attacco simile.

Il cavo sottomarino FALCON trasporta Internet nello Yemen attraverso il porto di Hodeida, lungo il Mar Rosso, per TeleYemen. Il cavo FALCON ha un altro approdo nell’estremo porto orientale dello Yemen, Ghaydah, ma la maggior parte della popolazione dello Yemen vive nella parte occidentale lungo il Mar Rosso.

GCX, la società che gestisce il cavo, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

L’interruzione arriva dopo una serie di recenti attacchi con droni e missili da parte degli Houthi contro Israele, nel contesto della campagna di attacchi aerei e dell’offensiva di terra contro Hamas nella Striscia di Gaza. Tra questi, giovedì è stato rivendicato un attacco contro la città portuale israeliana di Eilat, sul Mar Rosso. Nel frattempo, questa settimana gli Houthi hanno anche abbattuto un drone americano MQ-9 Reaper con un missile terra-aria, parte di un’ampia serie di attacchi nel Medio Oriente che sollevano preoccupazioni sullo scoppio di una guerra regionale.

[jetpack_subscription_form]

SOSTIENICI USANDO STRIPE

Sostienici usando PAYPAL

Sostieni Rights Reporter con una piccola donazione

Newsletter

Fai come migliaia di nostri lettori, iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato senza però essere disturbato. Puoi cancellarti quando vuoi
soldati israeliani entrano a gaza
Previous Story

La Francia organizza una inutile e prematura conferenza su Gaza

tregua gaza
Next Story

Sei ragioni per cui Israele non può concedere una tregua

Latest from Medio Oriente

Go toTop