Il fatto che la decisione del presidente tunisino Kais Saied di sospendere l’attività del Parlamento, licenziare il premier Hichem Mechichi e di assumere il controllo dell’ufficio del procuratore generale, abbia fatto infuriare la Fratellanza Musulmana è una buona notizia. Gli ...

Articolo di Fredrick Nzwili – Appena una settimana dopo il rapimento di quasi 140 studenti in un collegio battista nello stato nordoccidentale di Kaduna, in Nigeria, un nuovo attacco terroristico nella regione ha provocato la morte di almeno 33 persone ...

Nonostante una legge approvata nel gennaio 2020, lo stupro in Senegal continua ad essere ampiamente tollerato ...

Il terrorismo islamico si espande velocemente in Africa dove lo Stato Islamico (o ISIS o Daesh) sta prendendo il posto di Al Qaeda. ...

Félicien Kabuga, uno dei criminali di guerra più ricercati al mondo per il genocidio in Ruanda, arrestato lo scorso maggio vicino a Parigi dopo 25 anni di latitanza, andrà finalmente a processo per gli orrendi crimini commessi. ...

Funzionari della Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) hanno lanciato ieri un allarme per due focolai di Ebola in Repubblica Democratica del Congo. ...

Sinceramente è molto difficile capire la politica italiana in Libia. Anzi, è difficile capire se c’è ancora una politica italiana per la Libia. ...

C’è un punto sulla liberazione di Silvia Romano che è stato ampiamente sottostimato dalla stampa e dagli analisti, quello della fondamentale partecipazione dei servizi segreti turchi alla liberazione della giovane italiana. ...

Quando arriverà veramente il Coronavirus in Africa saremo davanti a uno scenario da incubo che forse è già iniziato. A parlare così è David Beasley, direttore esecutivo del World Food Programme (WFP). ...

Quando parliamo di Coronavirus e Africa bisogna sempre andarci cauti perché il rischio di essere additati come “razzisti” è molto alto. ...

Sono migliaia e non solo pochi osservatori i miliziani islamici inviati dalla Turchia in Libia a protezione del Governo libico riconosciuto guidato da Fayez al-Sarraj. ...

La Russia alimenta la guerra in Libia anche con l’invio di mercenari che combattono a favore del generale rinnegato Khalifa Haftar. ...