Iran: missili da crociera nelle navi civili riconvertite

14 Maggio 2023
marina iraniana
Nave militare iraniana partecipa a un'esercitazione annuale nella zona costiera del Golfo di Oman e vicino allo Stretto di Hormuz

L’Iran sta cercando di aumentare le minacce al Golfo Persico e al Golfo di Oman aggiungendo missili da crociera alle sue navi.

Secondo quanto riportato dal quotidiano iraniano filo-regime Tasnim News, il contrammiraglio Ali Reza Tangsiri ha dichiarato che alle navi sono stati aggiunti missili da crociera nazionali chiamati “Qadr-474”, con una gittata di 2.000 km.

L’articolo originale elogiava anche l’IRGC per il suo coinvolgimento nel sequestro di una petroliera e per l’installazione di UAV e altri missili sulle sue imbarcazioni. L’Iran ha una marina regolare mentre i Guardiani della rivoluzione ne hanno una propria.

Le sfide navali dell’Iran

Il rapporto afferma che i missili da crociera possono ora essere utilizzati dalla nave container Shahid Mahdavi, riconvertita. La grande nave, lunga 240 metri, è stata aggiunta alla marina iraniana nel marzo 2023 e pesa 2.100 tonnellate.

Questo fa parte del programma navale iraniano, che generalmente non può permettersi nuove navi e deve quindi affidarsi a navi convertite o più vecchie. L’aggiunta di missili da crociera a quella che è essenzialmente una nave cisterna commerciale mostra le debolezze dell’Iran, non il suo successo.

SOSTIENICI USANDO STRIPE

bluff putin piazza rossa
Previous Story

Putin, i pacifisti e il popolo dell’happy hour

erdogan bombarda i curdi
Next Story

Ma siamo sicuri che in una Turchia senza Erodogan cambi qualcosa?

Latest from Medio Oriente

Go toTop